Festa della Musica

Roma, 21 giugno 2017

Il 21 giugno 2017 Roma festeggia la musica. Artisti, studenti, musicisti e amanti delle note potranno ascoltare, suonare, cantare, divertirsi, organizzare concerti in piazze, cortili, strade, parchi. Chi aprirà la finestra e canterà a squarciagola la sua canzone preferita. Chi organizzerà un live in un luogo della città. Tutta Roma farà musica!
Nella sua 32esima edizione europea, la Capitale dà il via ad una Festa della Musica del tutto nuova. Se in questa edizione parteciperanno come di consueto enti e istituzioni sia pubbliche che private, per la prima volta, tutti i cittadini avranno la possibilità di fare musica in città.
Con la Festa della Musica del prossimo 21 giugno 2017, Roma mantiene e rafforza lo spirito della prima festa lanciata in Francia nel 1982, dall’allora Ministro della Cultura Jack Lang: permettere alla musica di invadere tutte le strade della città, dalla periferia al centro, per inaugurare il solstizio d’estate. Dal 1985, anno europeo della musica, il 21 giugno in tutta Europa si festeggia la musica.
Obiettivo della festa, che la Capitale italiana raccoglie e rinnova, è quello di creare un’occasione di partecipazione e collaborazione per chi vive la città, ovunque si trovi.
Dalla musica classica al reggae, dall’elettronica al pop ogni melodia sarà quella giusta per essere suonata, ascoltata e cantata a Roma, il prossimo 21 giugno dalle 18.00 alle 24.00.
La Festa della Musica di Roma è organizzata da tutti i gruppi, le istituzioni, i cittadini, i musicisti (professionisti o amatoriali), dj, cantanti, amanti della musica che spontaneamente decideranno di aderire e contribuire allo spirito della Festa della Musica europea suonando in spazi pubblici e privati, al chiuso ma soprattutto all’aperto.
Roma Capitale promuove attivamente la Festa ed è impegnata in attività di coordinamento e comunicazione di tutte le iniziative spontanee e gratuite che avverranno sull’intero territorio cittadino tra le 18.00 e le 24.00 del 21 giugno.
La Festa della Musica di Roma 2017 è promossa da Roma Capitale – Assessorato Crescita culturale -Dipartimento Attività Culturali ed è parte della Festa della Musica del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Società Italiana degli Autori ed Editori – AIPFM Associazione italiana per la Promozione della Festa della Musica (coordinamento nazionale).

In collaborazione con ATAC S.p.A. e Roma Servizi per la Mobilità. La comunicazione è a cura di Zetema Progetto Cultura.

www.festadellamusicaroma.it

#festadellamusicaroma #FdM2017

 

PROGRAMMA A CURA DI OPERA ROMANA PELLEGRINAGGI:

 

Concerto del Maestro Alessandro Capone davanti al Carcere Mamertino.

Ore 18.00

Il Maestro eseguirà i seguenti brani:

Franz Liszt: Totentanz, paraphrase on "Dies Irae" S.126/ Frederic Chopin: Ballata no. 2 op. 38/ J.S. Bach/F.Busoni: Chaconne aus der partita Nr. 2 d- moll Bearbeitung für Klavier/ Schubert - Liszt: Gretchen am Spinnrade /Handel Kempff: Minuet g minor /F. Liszt: Grandes Etudes de Paganini n.6

E’ previsto l’ingresso gratuito al Carcere Mamertino dalle 18.00 sino a fine concerto con la possibilità, per chi desiderasse, di fare la visita guidata.

 

MISSA IN TEMPORAE BELLI di Franz Joseph Haydn

Ore 21.00-22.00 – Palazzo del Vicariato Vecchio

L’opera è diretta da Filippo Manci e eseguita da Melos Ensemble, composta da 17 orchestrali, 30 coristi e 4 solisti.

La “Missa in temporae belli”, conosciuta anche con il nome di “Pauken messe”, fu composta nel 1796 e il suo primo titolo deriva dalle circostanze belliche in cui si trovava l’Austria contro Francia e Italia, mentre “Pauken messe” deriva dagli effetti strumentali ricorrenti nella composizione.

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili.