“Sanctuarium in Ecclesia”
Il Santuario nella Chiesa

dalla Lettera Apostolica di Papa Francesco

1. Il Santuario possiede nella Chiesa una «grande valenza simbolica» e farsi pellegrini è una genuina professione di fede. Attraverso la contemplazione dell’immagine sacra, infatti, si attesta la speranza di sentire più forte la vicinanza di Dio che apre il cuore alla fiducia di essere ascoltati ed esauditi nei desideri più profondi […]

2. I Santuari permangono fino ai nostri giorni in ogni parte del mondo come segno peculiare della fede semplice e umile dei credenti, che trovano in questi luoghi sacri la dimensione basilare della loro esistenza credente. Qui sperimentano in modo profondo la vicinanza di Dio, la tenerezza della Vergine Maria e la compagnia dei Santi: un’esperienza di vera spiritualità  […]

3. Questi luoghi, nonostante la crisi di fede che investe il mondo contemporaneo, vengono ancora percepiti come spazi sacri verso cui andare pellegrini per trovare un momento di sosta, di silenzio e di contemplazione nella vita spesso frenetica dei nostri giorni. Un desiderio nascosto fa sorgere in molti la nostalgia di Dio; e i Santuari possono essere un vero rifugio per riscoprire sé stessi e ritrovare la necessaria forza per la propria conversione […]

4. Per sua stessa natura, dunque, il Santuario è un luogo sacro dove la proclamazione della Parola di Dio, la celebrazione dei Sacramenti, in particolare della Riconciliazione e dell’Eucaristia, e la testimonianza della carità esprimono il grande impegno della Chiesa per l’evangelizzazione; e perciò si caratterizza come genuino luogo di evangelizzazione, dove dal primo annuncio fino alla celebrazione dei sacri misteri si rende manifesta la potente azione con cui opera la misericordia di Dio nella vita delle persone.

 […] Nel Santuario, infine, si spalancano le porte ai malati, alle persone disabili e, soprattutto, ai poveri, agli emarginati, ai rifugiati e migranti.

5. Alla luce di queste considerazioni risulta chiaro che i Santuari sono chiamati a svolgere un ruolo nella nuova evangelizzazione della società di oggi e che la Chiesa è chiamata a valorizzare pastoralmente le mozioni del cuore che si esprimono attraverso le peregrinazioni ai Santuari e ai luoghi di devozione.

 

PAPA FRANCESCO

«Progredire nella fede,
avanzare in questo pellegrinaggio spirituale che è la fede,
non è altro che seguire Gesù»
Papa Francesco

 

Pellegrinaggi

L'Opera Romana Pellegrinaggi si pone a servizio dei fedeli e dei visitatori italiani e stranieri che, seguendo l'invito di Papa Francesco, vogliono mettersi in cammino verso Roma, verso i principali Santuari in Italia e nel mondo, la Terra Santa e Paesi di missione, per incontrare la Grazia di Dio.
Ogni itinerario è seguito, coordinato e animato da un sacerdote, diacono o laico che dedica momenti di riflessione sul significato del pellegrinaggio e assiste i pellegrini nei tempi dedicati alla preghiera. 

Roma Cristiana

Nel cuore della Città Eterna per scoprire i luoghi simbolo del Cristianesimo e le memorie di grandi figure religiose.
Papa Francesco ci invita, concluso il Giubileo, a guardare avanti e comprendere come continuare con fedeltà, gioia ed entusiasmo a sperimentare la ricchezza della misericordia divina. 

Testimonianze

News ed eventi